Affettatrice di cipolle

La formazione Atex, vale a dire l'ambito della gestione, viene analizzata e costretta a soddisfare le esigenze di un'istituzione o organizzazione nota. L'elenco seguente mostra i problemi più importanti in base ai quali viene sviluppato il piano di formazione finale. Questo elenco, se applicabile, verrà ampliato per includere ulteriori problemi.

https://gleaf-oil.eu/it/

Stati di formazione atex:basi legali connesse alla sicurezza antideflagrante: direttiva ATEX137 e normativa nazionale,Direttiva ATEX95 e normativa nazionale; & nbsp; relazioni reciproche tra le due direttive ATEX137 e ATEX95,basi giuridiche relative alla sicurezza antincendio: ordinanza del Ministero degli Interni e dell'Amministrazione del 7 giugno 2010 relativa alla protezione antincendio di locali, edifici e appartamenti; Informazioni reciproche con la regola ATEX137,principi fondamentali di classificazione e significato delle zone a rischio di esplosione; valutazione estrema dell'utilità di gas, vapori liquidi e parametri di esplosione della polvere,messa a terra elettrostatica - gravità, design e soluzioni tecniche aggiuntive,tipi di protezione antideflagrante utilizzati nell'industria e principi fondamentali della loro selezione; regole di base per la protezione delle installazioni di processo dal rischio di esplosione,esempi dell'unità che illustrano l'efficacia dell'uso dei singoli sistemi di protezione contro le esplosioni,regole di base per la manipolazione sicura delle macchine e il funzionamento delle macchine su superfici esplosive,esempi di situazioni di esplosione nel settore,grado e disponibilità di ventilazione e gamma della zona a rischio di esplosione, sulla prova di installazioni di gas, idrogeno, gas propano-butano, acetilene; punti di ricarica della batteria, armadi di fiducia per la conservazione di prodotti chimici,macchine elettriche in prossimità di pericolo di esplosione - linee guida generali per dispositivi di montaggio,pericolo di pericolosi guasti nell'industria; difficoltà selezionate relative allo stoccaggio, alla depolverazione, ai sistemi di carburazione nelle centrali elettriche, alle restrizioni associate all'uso del sistema antideflagrante,rischi di processo ed esplosione su linee di biomassa.